Insieme

La dottoressa Lo Bianco è  molto attenta allo sviluppo tecnologico in ambito odontoiatrico. Per questo motivo il suo studio è dotato di molti strumenti innovativi.
Di grande aiuto è il programma gestionale, che ci consente di raccogliere dati, foto, radiografie e informazioni sui pazienti, di programmare i loro richiami e di organizzare la loro esperienza odontoiatrica presso il nostro studio.

La radiografia digitale con sviluppo ai fosfori fornisce immagini radiografiche di grande utilità per la diagnosi e i controlli in quanto rende immediata la loro acquisizione ed elaborazione al computer. Le radiografie sono così visibili anche dal monitor sulla poltrona e commentabili con il paziente.
Per l’acquisizione vengono utilizzati sensori sottilissimi per minimizzare l’ingombro nella bocca. L’emissione di raggi X è ridotta al minimo.
Questo metodo radiografico che non utilizza le tecniche tradizionali con  di liquidi di sviluppo e fissaggio contribuisce anche a ridurre sensibilmente l'impatto ambientale dei rifiuti speciali.

SISTEMI DI INGRANDIMENTO
I sistemi ingrandenti utilizzati regolarmente nello studio della Dott.ssa Lo Bianco, garantiscono risultati ottimali in qualità e precisione, migliorando la visibilità durante qualsiasi intervento.

TELECAMERA INTRAORALE
Questo strumento è di grande aiuto per la comunicazione con il paziente già a durante la prima visita. Si può visualizzare lo stato in cui si trova la sua bocca da un punto di vista completamente nuovo: catturare immagini ben illuminate anche dei meandri più nascosti rende più consapevole il paziente durante il percorso diagnostico, portandolo a correggere le sue abitudini di igiene e a comprendere meglio i passaggi terapeutici.

DIAGNODENT PEN
Questo strumento a forma di penna emette uno speciale raggio laser che permette di diagnosticare le carie il prima possibile, senza l'aiuto di raggi X: questo consente di utilizzarlo nelle donne incinte e nei bambini.
Rilevare precocemente una carie, anche quando in superficie non se ne vede la presenza, consente il mantenimento della sostanza sana del dente.
Al passaggio del raggio sulla superficie dentale, un piccolo "beep" ci permette di scoprire una struttura decalcificata e il valore numerico che appare sul display sulla penna ci mostra l'entità della perdita di sostanza calcificata, primo indizio di carie

DIAGNOCAM
La Diagnocam illumina il dente rendendo visibili come punti scuri le zone colpite da carie, soprattutto considerando che moltissime carie non sono visibili ad occhio nudo.
Il suo speciale manipolo, anch’esso dotato di raggio laser, individua precocemente la carie, riducendo spesso l'uso del trapano. Ci dà un'immagine del dente in chiaro e scuro, senza l'utilizzo di raggi X, molto suggestiva e facilmente interpretabile dal paziente che la vede in diretta sul monitor alla poltrona.

OZONO
La terapia con l'ozono, disinfettante naturale, si è affermata nella medicina e anche nella moderna
odontoiatria, come metodo per curare la carie. Permette di preservare al massimo la sostanza dentale sana e di effettuare un trattamento completamente indolore.
I vantaggi del trattamento con l'ozono sono evidenti: le piccole carie  vengono fermate e lo smalto remineralizzato, mentre nelle carie più profonde riduce l'utilizzo degli strumenti rotanti (il tanto temuto trapano).
Si tratta di una terapia assolutamente indolore: prevede l’utilizzo di una coppetta di gomma morbida in appoggio sul dente da cui fuoriesce ossigeno, che così agisce sulle cause della carie.

LASER
Il laser è uno strumento medico che genera un raggio di luce ad altissima energia. Il raggio laser, agendo sull’area su cui è indirizzato, sterilizza e coagula, e viene accettato volentieri anche dai bambini che sono incuriositi dalla sua luce rossa.
Viene utilizzato in molti settori odontoiatrici, specie sui tessuti molli esterni e interni al dente. Stimola inoltre i processi di guarigione, è utile per desensibilizzare e per moltissimi casi di infiammazione. Possiede anche un potere anestetico sulla superficie su cui opera.
L'utilizzo del laser permette soprattutto in odontoiatria infantile di effettuare la frenulectomia (rimozione del frenulo) senza l'utilizzo del bisturi e delle suture, con disagi notevolmente ridotti per i piccoli pazienti.

MACCHINA PER SEDAZIONE
Dotata di un sistema di miscelazione tra due gas, l’ossigeno e il protossido d’azoto (conosciuto come gas esilarante), regala momenti di serenità. Questo strumento permette di lavorare in completa assenza di ansia.
Il bambino aumenta la sua collaborazione e ciò rende possibile curare anche bambini molto piccoli. Ma anche gli aduti possono beneficiare di questa sedazione, in particolare coloro che vivono con estrema difficoltà le cure odontoiatriche, a causa di esperienze poco piacevoli del passato o per le particolari terapie chirurgiche delle quali ha bisogno.